Google Maps: il social network delle aziende locali

Google Maps: il social network delle aziende locali

Per un’azienda, un social network è un luogo in cui rafforzare e difendere il marchio, condividere informazioni sui prodotti, interagire con i clienti e partecipare a conversazioni pertinenti con il mondo.

Ma qual’è il social migliore in questo senso?

Sempre più spesso la risposta è: Google Maps.

Google Maps raggiunge un numero enorme di clienti – più di quanto sia possibile con i social network.

Google Maps ha più di un miliardo di utenti. E mentre Facebook ha più utenti attivi, quella compagnia non ti permetterà mai di raggiungerli tutti a causa del suo controllo algoritmico di chi vede cosa. In effetti, un aggiornamento all’inizio di quest’anno ha avuto un effetto devastante sulla copertura organica su Facebook, e questo è stato combinato con un aumento enorme della tassa per la pubblicità.

La copertura organica di Facebook è ora ridotta all’1,2%. Ciò significa che solo l’1,2% dei tuoi follower vede i post della tua fan page.

Google Maps sta diventando uno strumento prezioso per il marketing e, in misura sempre maggiore, uno strumento più efficace dei social network.

Ogni volta che i consumatori vogliono trovare un’attività commerciale o un negozio, lo fanno utilizzando la Ricerca Google o Google Maps. I contenuti di Maps ora vengono visualizzati automaticamente nei risultati dei motori di ricerca, quindi una visualizzazione Google ti offre sia Maps che Ricerca. E i risultati di Maps sono favoriti nei risultati quando l’utente è fisicamente vicino.

Google Maps non è un social network. Ma dopo i recenti cambiamenti, Google Maps ora fa la maggior parte delle cose che le aziende chiedono ai social network.

Google ha annunciato questa settimana una nuova funzionalità che consente al pubblico di inviare messaggi alle aziende direttamente tramite l’app Maps. La funzione apparirà come un nuovo pulsante “messaggi”, che verrà esteso gradualmente agli utenti di app iOS e Android.

I clienti possono utilizzare la funzione di messaggistica per ordinare prodotti, porre domande sul fatto che qualcosa sia disponibile in magazzino o porre altre domande relative all’assistenza clienti.

Quando gli utenti hanno un reclamo, possono essere gestiti direttamente e in privato. Poiché l’interazione non è pubblica, gli spammer e gli haters non ne trarranno beneficio.

Google aggiunge un’altra funzionalità social a Google Maps: la possibilità per i clienti e i fan di “seguire” le sedi aziendali, consentendo alle aziende di aggiornare i clienti e i potenziali clienti con offerte, eventi e altre informazioni. La funzione appare come un nuovo pulsante “Segui” nelle schede delle attività commerciali di Maps.

A differenza di Facebook, che offre gli aggiornamenti solo a una piccola parte dei follower e una percentuale superiore se paghi, Google Maps distribuirà tutti gli aggiornamenti a tutti i follower ogni volta che utilizzano Google Maps.

Un “social network” che offre tutti i tuoi contenuti a tutti i consumatori che ti seguono.

Google Maps facilita ora anche la condivisione sociale – ma solo la condivisione di informazioni sulle imprese. Una nuova funzionalità di pianificazione di gruppo consente agli utenti di creare elenchi di attività commerciali che desiderano visitare, quindi condividere tali elenchi con gli amici. Possono quindi parlare attraverso l’app di Maps per decidere quali aziende vorrebbero visitare insieme.

Google Maps offre anche opportunità che nessun altro social network fa. Ad esempio, le aziende possono visualizzare l’interno delle loro sedi tramite il programma “Mappe di interni” di Street View.

Questa funzionalità diventerà sempre più preziosa dato che Street View diventa un’esperienza di realtà virtuale.

Google Maps non è un social network. Ma con gli aggiornamenti recenti, Google Maps offre ora alle aziende gran parte dei vantaggi dei social network, senza gli aspetti negativi.

Lascia un commento